Acqua Primordiale - sito personale di Silvio Manzotti

Vai ai contenuti

Menu principale:

Sculture > Arte da Mangiare


"Acqua Primordiale"


L’installazione “Acqua Primordiale” viene collocata nei grandi spazi verdi del Depuratore di Nosedo (zona di Chiaravalle, a Milano) di proprietà del Comune di Milano, all’interno del progetto “EXPO 2015, Nutrire il Pianeta.”
Ne è autore Silvio Manzotti, oltre che riconosciuto artista dell’Associazione “Arte da Mangiare, con cui da diversi anni collabora, ha anche esposto ultimamente in molte mostre a Milano, Desio, Firenze, Casale Monferrato e in vari luoghi d’Italia.
Tra le varie esperienze degli ultimi anni ci sono realizzazioni di monumenti (a Casale Monferrato) e allestimenti di musei (Nella zona del Casalese)

Ora, tramite l’Associazione, si propone per tutto il periodo dell’EXPO, questo progetto che è funzionalmente descritto nella relazione tecnica allegata e, detto brevemente, consiste in un conoide (cono curvato introflesso) alto oltre tre metri , costruito su base decagonale tramite dieci tubi metallici raccordati al centro. Un tubo in poliestere lungo cento metri gira attorno al perimetro in modo spiralico, creando, tramiote appositi diffusori, un sottile muro d’acqua, vibratile e iridescente che sale verso il centro.
L’acqua è mossa da una pompa che ricicla la quantità consumata da un ciclo continuo.
Sopra il conoide, fin quasi all’altezza di cinque metri, sono infisse tre aste curve e dondolanti nel vento, che occupano tutta l’aria sopra il perimetro di base e che sorreggono parti leggere, trasparenti. Queste parti aggiunte suggeriscono la forza vitale che deriva naturalmente dall’acqua.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu