Fame dell'artista - sito personale di Silvio Manzotti

Vai ai contenuti

Menu principale:

Sculture > Arte da Mangiare


“Scalare la fame dell’artista”.

La scala è composta da 15 gradini simbolici **salendo i quali l’artista accresce la propria fame di sapere.
Questa scala poggia su una mela  prelevata dall’albero della conoscenza, che sta nel Paradiso Terrestre.
Salendo la scala, gradino dopo gradino, lo spirito espressivo dell’artista vive nelle specchiature che lo avvolgono e che possono moltiplicare e variare il sapere assieme all’inesauribile proliferazione delle invenzioni artistiche. L’artista ha anche il vantaggio di vedere la Cultura del mondo specchiata nella propria fame di sapere e può facilmente vederla ribaltata, cioè variata e diversa da un normale spirito poco creativo. Per questa ragione intuisce o legge le cose prima degli altri.  Assieme a quello però l’artista coltiva nello specchio anche il suo narcisismo, uno sdoppiamento che è un elemento essenziale del proprio cammino, di cui non deve fare a meno, anzi deve usarlo come riprova delle proprie abilità, vedendole al contrario, in modo da potersi valutare e migliorare.

**Il numero quindici è composto da sette più otto unità. Il numero otto è quello della perfezione armonica e il numero sette è il numero della conoscenza, del mistero e della spiritualità.



 
Torna ai contenuti | Torna al menu